Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


Cavalletti da officina

(35 Articoli)

  Marchio

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Prezzo (€)

  • -
    Accetta

  Recensioni clienti

Selezionato:
Classificare
Pagina 1 di
1
 
Classificare
Pagina 1 di
1

Cavalletti per la manutenzione della bici: il supporto per la tua due ruote

Cavalletto manutenzione bici

I cavalletti per la manutenzione della bici sono degli attrezzi di vari modelli e tipologie che servono sia per conservare la bicicletta, tenendola sollevata da terra quando non si usa, sia per effettuare la manutenzione ordinaria e straordinaria, come la sostituzione dei componenti, la pulizia di pedali e ruote, la regolazione e lo spurgo dei freni e altro.

Si tratta di uno strumento che è indispensabile per i professionisti, ma che è importante anche per chi va in bicicletta a livello amatoriale perché una bici sollevata da terra permette alle ruote di non piegarsi e deformarsi, in particolare se la bicicletta resta ferma per lunghi periodi di tempo.

Come sono fatti i cavalletti per la manutenzione della bici?

Di base ci sono due tipi di supporti per la manutenzione della bici. I cavalletti a parete e quelli da terra. Entrambi i cavalletti devono essere leggeri ma resistenti, assemblati con materiali di ottima qualità e omologati per reggere il peso della bicicletta.

Anche se ormai le bici sono sempre più leggere grazie a materiali come il carbonio o l’alluminio, la maggior parte dei supporti per la manutenzione della bici regge fino a 30 kg, quindi è indicata anche per le biciclette di vecchio stampo e per gli appassionati di restauro delle biciclette vintage, che spesso sono in materiali pesanti come acciaio, legno e ferro.

Oltre alla distinzione dei cavalletti da parete e da terra, vi sono dei modelli ibridi che si posizionano a terra grazie al treppiedi richiudibile, quando servono per lavorare sulla bici, e che poi si ripiegano diventando dei supporti per esporre la bici.

Cavalletti per la manutenzione della bici: il cavalletto a parete

I cavalletti a parete hanno un costo inferiore rispetto a quelli da terra e sono provvisti di appositi ganci per sostenere la bicicletta al muro. Sono indicati in particolare per chi ha poco spazio, ad esempio in un garage in cui ci sono auto parcheggiate, oppure in una cantina.

Sono davvero poco ingombranti e abbastanza leggeri, ma presentano alcuni svantaggi.

Il primo è che costringono a lavorare su di un lato della bicicletta alla volta, e quindi è necessario sollevarla e girarla per lavorare dall’altra parte. Il secondo è che costringono a intervenire sulla bicicletta lavorando dal basso.

Perciò, se si usa questo cavalletto, bisogna prendere con cura il punto di appoggio sulla parete, per fare in modo che ci si possa lavorare all’altezza giusta, oppure prevedere due punti: uno per conservarla quando non si usa e un altro per lavorarci.

I cavalletti per la manutenzione della bici: il cavalletto da terra

Questo tipo di cavalletto per la manutenzione delle bici è composto da un treppiede regolabile e da un’asta, su cui si posiziona la bicicletta. Si tratta di modelli con due, tre o quattro piedi.

Sono modelli decisamente più ingombranti rispetto a quelli da parete e hanno bisogno di una superficie piana su cui poter essere sistemati quando si usano, perciò ci vuole una spazio libero in garage o in cantina. I modelli di cavalletto da terra possono essere sia richiudibili che fissi. Quelli richiudibili sono più pratici per chi ha meno spazio perché si ripiegano dopo l’uso.

I cavalletti di manutenzione della bici possono inoltre essere venduti con varie caratteristiche, come ad esempio il braccio telescopico, che permette di regolare l’altezza a cui si lavora, molto comodo, oppure quelli che possono permettere di regolare l’orientamento della bici, senza costringere a posizioni innaturali e conseguenti problemi dovuti alla necessità di tenere una posizione scomoda durante la manutenzione per periodi di tempo prolungati.

La comodità principale dei cavalletti per la manutenzione della bici da terra risiede nel fatto che, una volta posizionata la bici, ci si può lavorare intorno senza interruzioni e senza dover spostare la bici in base al punto sul quale lavorare. Alcuni modelli dispongono di ripiani calamitati, molto pratici perché permettono di conservare tutti gli attrezzi necessari alla manutenzione.

I materiali e le caratteristiche dei cavalletti per la manutenzione della bici

I cavalletti per la manutenzione della bici sono realizzati di solito in acciaio o in alluminio con inserti in plastica o in gomma, per appoggiare la bici senza graffiare la vernice o per sostenere i punti delicati, come la sella e le manopole.

I modelli sono vari: ci sono sia quelli compatti, con piedini in acciaio molto larghi, che quelli più sottili e allungati, in alluminio, con bracci telescopici.

L’obiettivo di un buon cavalletto per la manutenzione della bici è offrire stabilità e supporto solido, evitando ribaltamenti e cadute della bici. Inoltre, devono essere pratici per chi ci lavora. Per questo motivo, si trovano supporti per la manutenzione della bici con morsetti girevoli per ruotare la bici senza muoversi, facilità di regolazione dell’altezza, chiusura e apertura rapide e semplici.



Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -18
02 6006 3055
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?
Scrivi recensione