Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


Lampade frontali

(124 Articoli)

  Marchio

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Colori

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Prezzo (€)

  • -
    Accetta

  Recensioni clienti

Selezionato:

Luci frontali - luce accesa, mani libere

Queste luci da fissare sulla testa non sono semplici torce migliori. Il vantaggio principale è subito chiaro a tutti. Chi porta la luce sulla fronte ha le mani libere e ha sempre la luce là dove guarda, senza mai avere l'ombra in mezzo. Ma le luci in questa sezione non sono solo le torce migliori. Molte sono così potenti da trasformare la notte in giorno. I dati di performance di 1500 lumen e oltre le squalificano per l'uso nel traffico ma quando la luce serve davvero, nella speleologia o nelle uscite notturne queste luci sono l’ideale. Batterie e caricabatteria in questa classe di regola sono già in dotazione. Come opzione, alcuni modelli si combinano anche con un casco.

CLASSIFICARE
Pagina 1di
3
 
CLASSIFICARE
Pagina 1di
3

La lampada frontale per bicicletta

lampada frontale - Petzl

Chi va in bicicletta di notte o in situazioni di scarsa visibilità, come in caso di nebbia o in galleria, sa quanto è importante poter contare su un buon sistema di illuminazione per fare luce sul percorso davanti a sé e su eventuali ostacoli frontali o laterali. Le luci per bici sono fondamentali anche per essere visti dagli altri mezzi con sui si condivide la carreggiata, specialmente da automobili e pedoni. Per questo motivo, il Codice della strada italiano prevede l’obbligo di montare un sistema di illuminazione anteriore e posteriore in tutte le biciclette che circolano nelle ore notturne. In realtà molte modelli di bicicletta di fabbrica non sono dotate di nessun tipo di luce e l’utente dovrebbe occuparsi in prima persona dell’acquisto e del montaggio dei faretti. Esistono vari tipi di faretti per bici, come per esempio a dinamo, a batteria, a led e a induzione e sta al ciclista scegliere quale sia il modello più adatto per le proprie esigenze e per il tipo di bicicletta. Per chi non vuole complicarsi troppo la vita con il montaggio e il fissaggio dei faretti o per chi vuole sfruttare una torcia anche per altre occasioni oltre al ciclismo esiste una soluzione pratica e sicura: la lampada frontale.

La lampada frontale è costituita da una lampadina speciale montata su una cinghia regolabile elasticizzata che può essere indossata sul casco o direttamente sulla testa. In questo modo, il ciclista avrà sempre le mani libere e potrà puntare la luce in qualsiasi direzione semplicemente girando la testa. Altri vantaggi della torcia frontale sono la potenza e la possibilità di essere usata per altre attività oltre al ciclismo.

Per quanto riguarda la luminosità, la maggior parte delle torce frontali sono a led. Una lampada frontale a led, a differenza di una lampadina classica a incandescenza, avrà una durata maggiore, fino ad arrivare a 80.000 ore. Un altro lato positivo della lampada frontale a led è l’efficienza energetica e la lentezza della degradazione, poiché essendo senza filamento non si brucia e a parità di potenza produce il 50% di energia in più di una lampadina a incandescenza. È importante notare che se si vuole acquistare una torcia frontale da usare sulla strada sarà necessario che non superi i 1500 lumen. Una lampada frontale potente con più di 1500 lumen potrebbe infatti abbagliare chi ci circonda ma sarebbe invece perfetta per attività che si svolgono in luoghi estremamente oscuri come la speleologia o l’esplorazione notturna di boschi o montagne. Tra le marche che offrono vari tipi di torcia frontale con lampadine a diverse intensità ci sono la Black Diamond e la Silva.

Un altro vantaggio della lampada frontale è la possibilità d’uso in vari contesti è occasioni, come per esempio la corsa o il trekking notturno, il campeggio, lo sci, l’alpinismo o la pesca di notte. Per queste attività è consigliabile optare per una lampada frontale potente da 1000 a 2000 lumen, a seconda dell’uso. Se al contrario la lampada frontale non è troppo potente può essere usata anche in spazi chiusi, come per illuminare cantine o soffitte o addirittura da usare come fonte di luce per leggere un libro a letto prima di addormentarsi.

Come scegliere la lampada frontale

Come già accennato esistono vari tipi di lampada frontale e prima di procedere all’acquisto è necessario capire come scegliere il modello più adatto:

  • luminosità: viene misurata in lumen, che esprimono la quantità di luce emessa da una fonte luminosa. Come già accennato, per legge c’è un limite massimo di lumen permessi per lampade da usare su strade pubbliche. In realtà a un valore alto di lumen non corrisponde una migliore illuminazione perché è necessario che questo valore si accompagni a una buona ampiezza del fascio luminoso e a un numero adeguato di lampadine led per garantire una visuale più nitida
  • durata della batteria: la maggior parte delle lampade frontali sono alimentate a batteria e spesso è possibile regolare l’intensità luminosa in base alle necessità per risparmiare il consumo della batteria
  • peso: poiché la lampada frontale va indossata sulla testa, questa non deve essere troppo pesante, soprattutto se verrà usata in attività con molto dispendio di energia come la corsa, l’alpinismo o lo sci.


Hai bisogno di aiuto?
Hai domande?
Contatta i nostri esperti qui!
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?
Scrivi recensione