Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Luci bici 620 Articoli

Marchio
  • 17
  • 1
  • 32
  • 2
  • 96
  • 1
  • 2
  • 23
  • 1
  • 3
  • 19
  • 5
  • 6
  • 4
  • 4
  • 7
  • 1
  • 1
  • 59
  • 5
  • 21
  • 5
  • 116
  • 1
  • 1
  • 9
  • 20
  • 5
  • 27
  • 1
  • 33
  • 11
  • 24
  • 38
  • 2
  • 1
  • 1
  • 15
Prezzo
Recensioni clienti

Vedere ed essere visti -l'importanza delle luci per la tua bici

Chi se ne va in giro al buio senza luci, non rischia solo grane con le forze dell'ordine, ma potrebbe letteralmente rimetterci la pelle. Le compatte luci portatili da montare, che in parte sono anche prive di manico, entrano senza problemi in qualsiasi tipo di borsa e possono essere montate facilmente su ogni bicicletta. Ma anche i sistemi di illuminazione fissi garantiscono ottime prestazioni risparmiando sul peso e le dimensioni. In combinazione con una dinamo al mozzo solida sarete sempre coperti e senza pensieri. Quando invece serve ancora più luce, le potenti luci per casco con diverse possibilità di installazione sono la scelta perfetta. Per i tour in campagna dopo il tramonto è impossibile rinunciare alle moderne luci a LED che hanno batterie agli ioni di litio piccole ma di lunga durata e permettono in parte anche di notte di procedere ad una velocità quasi normale.

Classificare
 
Pagina 10 di
11

Le luci per la bicicletta

Luci bici - Lezyne

Quando si acquista una bicicletta nuova il tipo di illuminazione non è certo uno dei primi componenti che si va a guardare, anzi è spesso uno degli aspetti più trascurati. In realtà il codice della strada italiano prevede l’obbligo di montare luci da bici anteriori e posteriori e catarifrangenti per pedali su tutte le biciclette che circolano in condizioni di poca visibilità. Ma non è solo una questione di rispetto delle regole: è fondamentale essere visibili sia per la sicurezza personale che per la sicurezza degli altri. Se quindi la vostra bicicletta non ha dei dispositivi di illuminazione già installati, è necessario fare una scelta responsabile e dotarla di fanali per bici. Questa raccomandazione non vale solo per chi vuole dedicarsi al ciclismo notturno perché ci sono situazioni in cui essere visti è altrettanto importante anche se non è notte, come in caso di nebbia o in galleria.

Prima di acquistare un set di fanali per bici bisogna sapere come sarà il percorso e quali sono le condizioni di illuminazione di notte. In città spesso ci sono dei tratti bui ma in linea di massima la visibilità è abbastanza alta da non richiedere l’installazione di luci per bici troppo potenti. Quando si pedala in città, lo scopo principale non è illuminare la strada ma essere visti da macchine, pedoni e altri ciclisti, quindi un set di fanali per bici da 80/100 Lumen dovrebbe bastare. È inoltre consigliabile indossare degli abiti catarifrangenti o delle lampade frontali. In percorsi non urbani, come in campagna, in un bosco o in strade extraurbane la luminosità notturna è molto ridotta ed è importante montare delle luci per bici non solo per essere visti ma anche per illuminare il percorso ed eventuali ostacoli. In questo caso è meglio optare per un faretto più luminoso: sul mercato si trovano dei modelli che arrivano a 800 Lumen. Esistono anche delle speciali luci da MTB, potenti ma leggere e resistenti agli urti. Gli appassionati della disciplina spesso indossano anche degli speciali faretti da casco che vanno a fare da complemento alle classiche luci da MTB. Chi va in bici in luoghi molto isolati o accidentati potrebbe aver bisogno anche di una torcia per controllare meglio il percorso.

Il tipo di lampadine più usate per le luci da bici sono quelle a led perché assicurano un’ottima luminosità e una buona durata.

Quali luci per la tua bici scegliere?

Gli altri aspetti da considerare quando si acquistano dei fanali da bici sono la posizione della luce e il tipo di alimentazione. Per quanto riguarda la posizione esistono:

  • luci led per bici anteriori: queste servono per vedere ed essere visti e sono di colore bianco. Generalmente vengono montate sul parafango della ruota anteriore o sul tubo dello sterzo. Esistono anche alcuni modelli per manubrio.
  • luci led per bici posteriori: servono principalmente per essere visti, per questo sono meno luminose delle altre e sono di colore rosso. Vengono montate sul parafango posteriore, sul portapacchi o sul tubo reggisella.

L’alimentazione può essere di due tipi:

  • luci per bici a dinamo: la dinamo viene appoggiata al copertone e grazie il movimento della ruota produce l’energia per attivare la luce. Ormai non è usata come un tempo ma comunque la tecnologia si è evoluta e la dinamo moderna non è più così tanto rumorosa e poco luminosa in caso di pedalata lenta. Esistono delle opzioni high tech, come quelle della marca Trelock che sono stabili, silenziose e non richiedono un eccessivo sforzo.
  • luci per bici a batteria: sono quelle più usate per motivi di comodità e convenienza. L’unico inconveniente può essere dato dallo scaricarsi della pila in caso di uscite abbastanza lunghe. La marca Lezyne offre dei fanali per bici di varia potenza e grandezza adatti per qualsiasi tipo di bici.


Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3055
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?