Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


Parafanghi (299 Articoli)

Marchio

Selezionato:

Prezzo (€)

  • -
    Accetta

Recensioni clienti

Selezionato:
parafanghi

Mantenersi puliti con i parafanghi

In caso di strade bagnate, con fango e pozzanghere i vantaggi dei parafanghi sono indiscutibili. Soprattutto chi usa la sua bici tutti i giorni, in caso di pioggia vorrebbe restare almeno pulito. I parafanghi fissi montati vicini alle ruote sono la prima scelta per chi fa un uso quotidiano della propria bici e ha disponibili sul telaio e sulla forcella i collegamenti giusti. Di solito i ciclisti sportivi preferiscono sistemi a incasso flessibili, per rinunciare ai parafanghi quando c'è bel tempo. Ai mountain biker che girano spesso su strade fangose, si consiglia invece l'uso di parafanghi più sottili della ruota, per non limitare la mobilità delle ruote sui terreni appiccicosi. Sono disponibili anche soluzioni adeguate di parafanghi per le forcelle degli ammortizzatori posteriori, che non devono essere necessariamente avvitate al telaio e alla forcella.

Classificare
Pagina 1 di
6
 
Classificare
Pagina 1 di
6

Parafanghi per la bici: una protezione utile

Parafanghi Bici

I parafanghi per la bici sono un accessorio davvero indispensabile per tutti tipi di biciclette, dalle city bike alle mtb, perché proteggono la ruota, proteggono da schizzi e fango e aiutano a mantenere pulita la parte superiore della bicicletta e soprattutto il ciclista.

Ci sono davvero tantissime tipologie di parafanghi, dai paraspruzzi, o mudguard in inglese, ai parafanghi specifici per le mtb, che si montano sul reggisella.

I parafanghi sono spesso in dotazione su tutte le bici, ma l’acquisto di un parafango personalizzato è un’occasione per dare un tocco individuale alla propria bici, per il gusto di avere un modello unico o per ragioni pratiche, ad esempio, se si decide di andare in bicicletta su vari tipi di terreno.

Oppure può essere necessario sostituire i parafanghi della propria bici perché rotti o vecchi e in questo caso si può optare per un nuovo modello, oppure per lo stesso.

Parafanghi per bici: a che servono e come sono fatti

come accessori, i parafanghi hanno uno scopo estetico, cioè decorano e abbelliscono la bici e si possono personalizzare in tantissimi modi: la bici potrà avere quindi un aspetto elegante, aggressivo, moderno o retrò in base allo stie e al materiale dei parafanghi che la decorano.

Ad esempio, i parafanghi per le bici da città hanno la possibilità di montare anche la luce anteriore e quella posteriore.

Hanno inoltre uno scopo pratico, perché oltre a proteggere dal fango possono evitare anche che il ciclista venga colpito da sassolini, frammenti di terriccio o altro. I materiali vanno dall’alluminio, al ferro cromato, fino ai materiali plastici, leggeri e più tecnici.

Come scegliere il parafanghi giusto?

La scelta dipende dal diametro delle ruote, dal tipo di bicicletta e dal percorso che si affronta durante la pedalata. Ad esempio, per chi pratica mtb, il consiglio è di scegliere dei parafanghi per la bici che si montano sul reggisella, in modo da garantire stabilità, evitare il rischio di attrito e quindi di rallentamento sulle ruote e soprattutto diminuire urti e colpi ai parafanghi dovuti al percorso.

Come si montano i parafanghi per la bici

Ci sono vari sistemi di fissaggio per i parafanghi: si possono montare sul telaio, quindi sulla forcella, sul carro o sul reggisella, con le fascette, con delle staffette a L, con delle clip (i parafanghi clip on) e con dei supporti di plastica. Alcuni tipi di parafanghi poi si possono attaccare e staccare a piacimento, mentre altri sono fissi ed è necessario smontarli.

I vari tipi di parafango per bici: mudguards

Il modello più semplice è il mudguard. Non si tratta di un vero e proprio parafango ma di un paraspruzzi, solitamente di plastica, molto leggero e sottile che si monta sulla ruota posteriore, ed esiste anche la versione per la ruota anteriore, che si attacca a dei supporti con le fascette apposite. È un sistema utile da montare in caso di emergenza, ma non ha la stessa protezione e sicurezza di un parafanghi e vero e proprio.

  • I parafanghi fissi
    I parafanghi per la bici fissi sono quelli più sicuri e stabili per i ciclisti e di solito sono i più consigliati per le city bike. Sono i più resistenti in caso di urti e proteggono efficacemente da acqua e fango.
  • Parafanghi a pressione
    Il parafango a pressione, invece, si vende sempre a coppia, uno per la ruota anteriore uno per quella posteriore, ed è molto pratico perché si fissa con delle staffette sulla forcella della bicicletta.
    Una volta fissate le staffette, questi parafanghi a pressione si staccano e si attaccano con una pressione.
    Solitamente i materiali con cui sono realizzati sono plastici o in lega, anti deformabili, leggeri e resistenti, e soprattutto facili da pulire on acqua e sapone. Sono semplici da rimuovere per la sostituzione e la pulizia e vanno acquistati in base al diametro delle ruote della propria bicicletta. Prima di comprare una coppia di parafanghi a pressione, è bene verificare che ci sia spazio sufficiente tra la forcella e il carro.


Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3055
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?