Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Frenesia natalizia - Per te sotto l'albero di Natale il 20% di sconto sull'abbigliamento | CODICE: NATALE2

Bici Elettriche da Trekking

109 Articoli
Taglia telaio in cm

Inserisci la tua altezza e noi sceglieremo la taglia adatta a te: Ti preghiamo di notare che la taglia consigliata è solo indicativa. Sulla pagina del prodotto puoi trovare un calcolo esatto della tua taglia ideale in base alla lunghezza delle gambe.

Conosci già la taglia del telaio adatta a te? Sceglila direttamente:

  • 1
  • 1
  • 1
  • 1
  • 3
  • 2
  • 2
  • 29
  • 31
  • 51
  • 69
  • 72
  • 75
  • 70
  • 96
  • 87
  • 87
  • 87
  • 83
  • 80
  • 70
  • 70
  • 71
  • 49
  • 50
  • 31
  • 32
  • 22
  • 15
  • 14
  • 5
Telaio – Design
  • 41
  • 32
  • 36
Sesso
  • 109
  • 104
Marchio
  • 28
  • 4
  • 2
  • 5
  • 40
  • 30
Serie
  • 3
  • 23
  • 2
  • 4
  • 2
  • 5
  • 3
  • 31
  • 6
  • 6
  • 11
  • 7
  • 4
Motore – Marchio
  • 98
  • 7
  • 4
Forcella – Marchio
  • 3
  • 104
Misura ruota in Pollici
  • 2
  • 1
  • 106
  • 1
Contenuto energetico in Wh
  • 300 504
Autonomia in km
  • 40 180
Montaggio caricatore
  • 34
  • 54
  • 21
Peso in kg
  • 20,18 26,9
Numero di marce
  • 7 20
Sistema freni
  • 97
  • 4
  • 4
  • 2
  • 2
Prezzo in €
Colori
  • 67
  • 0
  • 1
  • 26
  • 9
  • 3
  • 0
  • 0
  • 2
  • 1
  • 0
  • 0
  • 5
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Recensioni clienti
Bici elettriche da trekking
Classificare
 
Pagina 1 di
2

Bici elettriche da trekking

Bici elettriche da trekking

Le bici elettriche da trekking, ovvero in versione “mountain bike”, si stanno diffondendo sempre di più al punto che, in alcune località di montagna frequentate dagli escursionisti sono nate le prime stazioni di bike sharing situate a quote piuttosto elevate.

Le caratteristiche delle biciclette elettriche da trekking sono concepite per offrire una maggiore versatilità in un contesto sportivo, pur conservando il vantaggio della pedalata assistita: ruote adatte all’outdoor, ammortizzatori performanti, telaio leggero ma resistente, freni potenti e un motore elettrico che può raggiungere, come di norma, la velocità di 25 Km/ora.

Per quanto gli appassionati della mountain bike tradizionale non siano tutti favorevoli, questa singolare e-bike, che rappresenta una via di mezzo tra una bicicletta urbana e una versione da trekking, ha attirato l’attenzione di numerosi escursionisti.

Il punto di forza principale di una bici elettrica da trekking è proprio la sua versatilità, tale da poter incontrare ogni desiderio. Per chi non fosse abituato a lunghi percorsi, la pedalata assistita rappresenta un valido supporto, mentre i più allenati possono ricorrere al motore solo nei punti più difficili o saltuariamente, per evitare di affaticarsi.

Una mountain bike elettrica permette di pedalare in quota anche per lunghi tratti, calibrando il livello di sforzo secondo le preferenze personali. In genere, questo tipo di e-bike, come i modelli di Haibike, consente di selezionare tra diverse funzioni di assistenza quella più adatta al risultato che si desidera raggiungere, e di gestire le prestazioni tramite display.

Suggerimenti utili per l’uso di una bici elettrica da trekking

Come si è detto, le bici elettriche da trekking possono essere usate in base a diverse impostazioni che consentono di attenersi al proprio livello di preparazione. Nella maggior parte dei casi sono dotate di quattro o cinque programmi, dalla modalità di risparmio energetico alle funzioni più sportive e performanti.

Ovviamente è bene tenere conto che ad una performance elevate corrisponde un maggiore consumo di batteria. Si tratta di un particolare molto importante per evitare di rimanere improvvisamente con una batteria totalmente scarica: per tale ragione si consiglia di utilizzare la funzione per le pendenze elevate solo per tratti molto brevi.

Infatti, viaggiare con la batteria scarica, o escludere totalmente il motore, lungo un sentiero di montagna può essere piuttosto faticoso, poiché una bici elettrica, in base ai diversi modelli, può essere piuttosto pesante. Per chi teme di non allenarsi a sufficienza basta utilizzare il motore ad una potenza ridotta.

Quale modello di bici elettrica da trekking scegliere

La scelta del modello ideale, oltre all’estetica e al peso, dipende molto dal tipo di sentieri e percorsi che si intende praticare. Se l’intenzione è quella di percorrere salite e pendenze piuttosto ripide è necessario scegliere una bici elettrica da trekking dotata di batteria potente, considerando che durante le salite la pedalata assistita rappresenta un valido aiuto ma comporta un elevato consumo di energia elettrica. Ortler realizza e-bike da trekking con motore Bosch in grado di assicurare al contempo potenza e autonomia.

Sostanzialmente, la mountain bike elettrica è nata per incontrare le esigenze di quegli escursionisti che, pur non essendo molto allenati, riescono a seguire un percorso di montagna senza difficoltà. É indicata quindi non tanto ai super sportivi quanto a chi pratica una sorta di “turismo sostenibile” e preferisce viaggiare con un mezzo confortevole, osservando tranquillamente il paesaggio.

Le e-bike da trekking di Diamant, leggere e confortevoli, montano un motore Bosch dalle elevate prestazioni e una batteria adatta anche a percorrere lunghe distanze.

Solitamente le bici elettriche da trekking sono dotate di sensori che rilevano la pressione applicata durante la pedalata: proporzionalmente, con l’aumentare dello sforzo, aumenta l’energia fornita dal motore. Si tratta di un meccanismo differente da quello di una e-bike destinata ai percorsi urbani, il cui sensore entra in funzione non appena rileva la rotazione dei pedali, per poi fermarsi se il ciclista supera la velocità di 25 Km / ora.

Le mountain bike elettriche riescono invece a garantire una maggiore autonomia della batteria e ad offrire uno stile di pedalata fluido e naturale. É importante scegliere una e-bike per trekking che offra diversi livelli di pedalata assistita: in genere si parte da una potenza pari a circa il 50% dello sforzo applicato dal ciclista, fino a raggiungere e superare il 250%.

Questo significa che, con lo stesso livello di allenamento personale, la bici elettronica da trekking permette di percorrere itinerari più impegnativi sotto l’aspetto dello sforzo fisico. Il motore elettrico infatti non è in grado di compensare una performance tecnica scarsa: un itinerario outdoor, come gli esperti sanno bene, non si misura solo in base alla fatica, ma anche alle difficoltà tecniche. A tale riguardo è necessario calibrare con attenzione la spinta del motore.

La batteria della mountain bike elettrica deve quindi garantire una buona autonomia ma, come si è detto, tutto dipende dal tipo di itinerario, dallo stile di guida e dalla resistenza alla fatica del ciclista. Le batterie migliori sono agli ioni di litio, con un contenuto energetico pari ad almeno 500 Wh e un tempo di ricarica di circa 3-4 ore, come le Bosch montate sulle e-bike di Kalkhoff.



Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3055
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4

INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?