Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


Biciclette Urban Style

(163 Articoli)

  Sistema freni

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Misura ruota

Selezionato:
  •  
  •  

  Taglia telaio (cm) Ti preghiamo di notare che la taglia consigliata è solo indicativa. Sulla pagina del prodotto puoi trovare un calcolo esatto della tua taglia ideale in base alla lunghezza delle gambe.

Selezionato:

  Marchio

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Peso

  • 10 19,6

  Numero di marce

  • -
    Accetta

  Tipo di cambio

Selezionato:
  •  
  •  
  •  

  Sesso

Selezionato:
  •  
  •  

  Colori

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Prezzo (€)

  • -
    Accetta

  Recensioni clienti

Selezionato:
Biciclette urban

Biciclette urban - con velocità e stile in città

Siete in una grande città e alla ricerca della perfetta combinazione di velocità e stile? In questo caso le moderne bici urban sono una valida alternativa alla tradizionale city bike. La vasta gamma di biciclette urban che vanno dalla bici di velocità sportive con gomme da corsa da 28 pollici, manubrio dritto e freni a disco su compatto salvaspazio da 20 pollici per cambiare facilmente la ruota nel sistema di trasporto pubblico, fino alla moderna interpretazione di bici olandesi per fare shopping e prendere un gelato.

CLASSIFICARE
Pagina 1di
3
 
CLASSIFICARE
Pagina 1di
3

Le biciclette urban

Bicicletta Urban Creme

Le biciclette urban o in inglese urban bike sono pensate per soddisfare le esigenze di chi usa il mezzo a due ruote su percorsi di tipo cittadino con una frequenza giornaliera o di almeno alcuni giorni alla settimana. Tra gli amanti di questo tipi di biciclette, per alcuni versi simili a quelle ibride, troviamo i pendolari che le usano per andare a lavoro o a scuola, i giovani che le usano per uscire quando i mezzi pubblici non sono disponibili, come di notte, e semplicemente chiunque voglia riscoprire il paesaggio urbano in sella a un mezzo ecologico, performante e sicuro. Da non sottovalutare è anche la fetta di mercato riservata a chi vuole unire l’utile, ovvero il doversi spostare velocemente in città, al dilettevole, ovvero il godere di un mezzo di trasporto utile a bruciare qualche caloria e a restare in forma. Si differenziano dalle classiche city bike per la maggiore leggerezza e per uno stile più sportivo.



Le caratteristiche delle Urban Bike

Proprio perché pensate per essere usate in città, quindi su percorsi con ostacoli di vario tipo e su terreni asfaltati, hanno delle caratteristiche che riuniscono il meglio delle city bike e delle bici da corsa:

  • telaio: il telaio è più leggero rispetto alle city bike ma comunque abbastanza robusto per poter resistere alle sollecitazioni dei percorsi irregolari del contesto urbano. Tra i materiali più usati c’è l’alluminio, che garantisce robustezza senza appesantire troppo il mezzo. Solo per i modelli high-tech e dal prezzo più elevato si usa il carbonio, normalmente riservato alle bici da corsa su strada. Per quanto riguarda il design del telaio, esistono modelli di urban bike per tutti i gusti: da quelli più sportivi e simili alla mountain bike, come quelli della marca Serious , fino ad arrivare ai modelli che rivisitano le classiche bici da passeggio olandesi, come quelli della marca Ortler.
  • manubrio: anche il manubrio delle urban bike si differenzia da quello delle classiche city bike perché tende ad essere dritto e non a U. Allo stesso tempo il manubrio piatto delle bici urban è più alto di quello delle bici da corsa e quindi garantisce la possibilità di assumere una posizione più eretta e comoda sia per percorsi brevi che lunghi per chi non è abituato ad andare in bici per molte ore.
  • ruote: le ruote delle urban bike sono simili a quelle delle bici da strada in quanto a diametro ma non in quanto a spessore. I cerchioni da bici urban, infatti, sono solitamente da 28 pollici o 700c ma le ruote sono più spesse rispetto alle bici sportive, per assicurare un maggiore equilibrio e una guida fluida e naturale. Gli pneumatici sono robusti e più resistenti alle forature perché in un contesto urbano ci sono molti più detriti e rifiuti che potrebbero danneggiare la ruota.
  • cambio: il tipo di cambio ricorda quello di una mountain bike per poter garantire al ciclista un gran numero di rapporti adattabili a ogni situazione. Le urban bike, quindi, sono adatte sia per città in pianura ma anche per centri abitati con dislivelli non troppo impegnativi, come leggere salite o discese. Tra le marche di cambio preferite per le bike di tipo urban ci sono la Shimano e la Nexus, perché i loro sistemi di cambio richiedono poca manutenzione e sono robusti e durevoli.
  • freni: i freni più usati per questa tipologia di bicicletta sono i freni a disco, che possono essere di due tipi: meccanici o idraulici. I freni a disco meccanici rappresentano un ottimo compromesso tra praticità e sicurezza perché sono abbastanza facili da installare e riparare, rendono la frenata modulabile e inoltre non sono troppo costosi. I freni a disco idraulici sono più performanti ma necessitano di una maggiore manutenzione e di un maggiore investimento iniziale. Essi garantiscono però una frenata sicura anche in condizioni non ottimali come sul bagnato o quando le ruote sono sporche. Un altro tipo di sistema frenante classico ancora molto usato nelle urban bike è quello a leve incrociate, con i freni U-brake o V-brake. Questi tipi di freni sono costituita da due pezzi uniti ad arco, rispettivamente a forma di U o V, che si restringono attorno alla ruota quando viene ricevuto il segnale di frenata dal manubrio. La differenza tra le due versioni sta nella modulabilità: gli U-brake sono più modulabili e vengono usati in discipline come la BMX mentre i V-brake sono in grado di bloccare completamente la ruota in maniera rapida e sicura.
  • parafanghi e paracatena: i parafanghi servono per proteggere le ruote delle urban bike da urti, sporco e pioggia mentre il paracatena è utile per chi usa la bici con abbigliamento non tecnico, come appunto i pendolari che si recano al lavoro, e vuole evitare che i vestiti si impiglino nella catena.
  • portapacchi: può essere anteriore o posteriore e viene usato per appoggiare con facilità borse, zaini e bagagli.


Hai bisogno di aiuto?
Hai domande?
Contatta i nostri esperti qui!
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?
Scrivi recensione