Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Biciclette Giant 93 Articoli

Sesso
  • 89
  • 53
  • 1
Colori
  • 65
  • 0
  • 0
  • 10
  • 3
  • 14
  • 0
  • 0
  • 6
  • 0
  • 6
  • 2
  • 11
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Prezzo
Recensioni clienti
Classificare
 
Pagina 1 di
2

Le bici Giant

Bicicletta Giant

Se si chiede a qualsiasi appassionato di bici quali sono i nomi delle aziende produttrici di biciclette più famose sicuramente nella lista apparirà la taiwanese Giant Manufacturing. Fu fondata nel 1972 e nel primo decennio di vita si dedicava alla produzione di telai per biciclette per conto di altre marche internazionali. Solo nel 1986 i dirigenti decisero di iniziare a sviluppare la manifattura di bici con il proprio marchio e nel giro di alcuni anni queste iniziarono a conquistare ammiratori nel mondo del ciclismo, sia per quanto riguarda gli sportivi professionisti che i semplici appassionati della disciplina. Al giorno d’oggi la compagnia è presente in 50 paesi e il settore delle bici Giant nel 2016 ha raggiunto un fatturato di circa 7 milioni dollari, diventando il produttore di telai con più vendite al mondo. L’azienda raggiunse la fama con una nuova intuizione del fondatore: la produzione di telai per bici da corsa in acciaio, un materiale poco usato a quell’epoca per questi mezzi di trasporto. Al giorno d’oggi la Giant non si limita più solo alle bici di acciaio e propone modelli da città, mountain bike e bici ibride in vari materiali e per varie fasce di prezzo.

I modelli di bici Giant presenti sul mercato

Come già detto, l’azienda taiwanese è nata come produttrice di telai per bici da corsa ma nel corso degli anni ha ampliato la produzione, aggiungendo nuovi modelli di Giant bikes per varie discipline. Negli ultimi dieci anni, la compagnia ha iniziato anche a proporre accessori per gli atleti e per il mezzo ma la produzione di telai resta il core business. Tra le tipologie più conosciute di bici Giant troviamo:

  • bici Giant da corsa: materiali ultraleggeri, geometrie aerodinamiche e componenti ottimizzati per la performance caratterizzano le Giant bikes da corsa su strada. La Giant ha avuto un ruolo molto importante nel mondo del ciclismo professionistico perché fu la prima casa produttrice a proporre i telai con tubo orizzontale inclinato, una caratteristica che ha rivoluzionato le regole ufficiali delle gare sportive. All’epoca del lancio di questa feature la Giant forniva le proprie bici alla squadra spagnola ONCE, che ottenne un notevole vantaggio nelle competizioni. In seguito all’introduzione di questa modifica nel telaio, la UCI cambiò le regole ufficiali, definendo questa nuova geometria come standard, e anche le aziende dovettero adattarsi a questa nuova norma creata grazie alle intuizioni della Giant. Le bici Giant da corsa hanno prezzi nella media delle bici di alta gamma e si possono trovare soluzioni a partire dai 700 euro fino ad arrivare ai 5.000 euro per i telai da professionisti.
  • bici Giant da triathlon: queste bici sono costruite sempre con materiali ultraleggeri come le bici da corsa ma sono molto differenti da queste per la geometria del telaio. Le Giant bikes da triathlon hanno infatti il tubo del telaio che regge la sella completamente verticale e le ruote sono da 26 pollici invece che da 28 pollici. Queste modifiche tecniche rendono i mezzi più adatti per i tratti brevi in pianura tipici della disciplina del triathlon.
  • bici Giant da ciclocross: le competizioni di ciclocross sono svolte su circuiti con terreni non asfaltati di vario tipo, come erba o sterrato, e con pendenze e ostacoli variabili. Per questo motivo la bici da ciclocross prende alcune caratteristiche dalla bici da corsa, come la leggerezza del telaio e le ruote sottili, e altre dalla mountain bike, come gli pneumatici tassellati e i freni Cantilever. Non tutte le case produttrici di bici offrono bici da ciclocross perché ancora non è una disciplina molto diffusa, e per questo la Giant, con i suoi anni di esperienza nella costruzione di telai, è un’ottima soluzione per questi tipi di due ruote.
  • bici Giant gravel: queste bici nascono negli Stati Uniti per percorrere le lunghe strade di ghiaia presenti nel paese. Le bici Giant da gravel nel 2016 stanno diventando popolari per la loro praticità e versatilità: possono essere usate per la percorrenza di tragitti lunghi perché hanno un telaio leggero come quello delle bici da corsa ma garantiscono il giusto grip anche su sterrati non troppo scoscesi. Le gravel bikes Giant hanno una geometria meno aggressiva rispetto ai modelli da corsa e permettono al ciclista di assumere una posizione meno orizzontale e quindi più comoda.
  • mountain bike Giant: la marca propone MTB hardtail, ovvero con sospensione solo sulla forcella anteriore, sia per principianti che per professionisti. La differenza tra queste bici Giant sta nei prezzi, influenzati dai materiali e dalle tecnologie di costruzione, e nelle geometrie del telaio.
  • mountain bike Giant full suspended: sono Giant bikes biammortizzate con sospensioni sul davanti e sul retro e sono apprezzate dagli appassionati delle discipline di mountain bike che necessitano di una maggiore resistenza alle sollecitazioni del terreno, come l’Enduro, l’All Mountain o il Downhill.


Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3055
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?