Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Caricatori Biciclette Elettriche

15 Articoli
Marchio
  • 1
  • 3
  • 7
  • 3
  • 1
Compatibilità
  • 3
  • 1
Prezzo in €
Recensioni clienti
Colori
  • 15
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

Batterie per bici elettriche: ricarica la tua voglia di avventura!

Il campo delle batterie per e-bike è molto vasto, sul mercato infatti ve ne sono disponibili di diversi tipi. Tuttavia, la maggior parte delle bici elettriche di alta qualità sono dotate di batterie agli ioni di litio, le quali sono facilmente ricaricabili e offrono la massima densità di energia, il tutto con dimensioni e peso ridotti. Le batterie montate sul telaio (il cui gruppo di alimentazione si trova il più vicino possibile al centro di gravità della bici) sono le più popolari in quanto più semplici da gestire. Ma, indipendentemente dal tipo di batteria di cui è dotata la tua e-bike o dal suo posizionamento, è sempre importante disporre di un caricabatterie compatibile.

Classificare
Pagina 1 di
1

Caricatori Biciclette Elettriche

Caricatori Biciclette Elettriche

Batterie per le bici elettriche: caratteristiche e prestazioni

Per una bici elettrica, la batteria è l’elemento fondamentale, che consente al motore non solo di funzionare per il periodo di autonomia predefinito, ma anche di raggiungere le più alte prestazioni. In commercio è possibile trovare diversi modelli di batteria per e-bike, anche se la maggior parte delle bici di fascia più elevata utilizzano batterie agli ioni di litio, che offrono il vantaggio del peso ridotto, del minimo tempo di ricarica e delle performance superiori.

In genere, la batteria è montata sul telaio della bici, sotto la canna o sul portapacchi posteriore, e, per effettuare la ricarica, è necessario utilizzare un caricabatterie dedicato o comunque compatibile con lo specifico modello di batteria.

La necessità di acquistare una batteria per e-bike dipende da diversi motivi, può essere che l’originale si sia esaurita, come accade a tutte le batterie ricaricabili, oppure che si desideri dotare la propria bici di un tipo di batteria più potente e performante.

Nella scelta di una batteria nuova per la propria e-bike, gli elementi da considerare sono essenzialmente quattro:

- il voltaggio, che può essere di 24V, 36V o 48V e deve essere uguale a quello del motore;

- la potenza, variabile da 250W a 2500W, anche in questo caso deve essere uguale a quella del motore o superiore, ma mai inferiore;

- il valore di Ampere, molto importante poiché è ad esso che si correlano l’autonomia di ricarica della batteria e la potenza di trazione del motore, specialmente nelle salite; più elevato è l’amperaggio e maggiore sarà la distanza percorribile con una ricarica;

- la qualità delle celle, che determina le prestazioni del motore: oggi gran parte delle batterie sono costituite da celle al litio e consentono circa 800 ricariche.

Come si è detto, qualunque sia il modello e la potenza della propria batteria, il caricabatteria svolge sempre una funzione fondamentale: in commercio è possibile trovarne diversi, ma utilizzarne uno di ottima qualità è determinante per mantenere a lungo la buona salute della propria batteria e preservare il buon funzionamento del motore.

I caricabatterie realizzati da Bosch sono leggeri, semplici e robusti, strutturati in modo da essere inattaccabili da polvere e fango e disponibili in diversi modelli, tra i quali ognuno può trovare quello che meglio si addice alle diverse esigenze di energia durante i viaggi in bici.

Prolungare la ricarica della batteria di un’e-bike

L’autonomia offerta dalla batteria di un’e-bike è di fondamentale importanza, soprattutto per evitare di esaurire completamente la carica durante un percorso piuttosto lungo.

Le batterie agli ioni di litio offrono maggiore sicurezza poiché possiedono un’alta densità energetica, per tale ragione riescono ad accumulare una quantità di energia superiore a fronte di un peso non eccessivo. Con questo tipo di batterie è possibile affrontare itinerari abbastanza lunghi, con l’ulteriore vantaggio di una notevole durata nel tempo.

Ovviamente non è possibile conoscere con esattezza la durata di una batteria né la sua autonomia di ricarica precisa: sono valori che si legano alle sollecitazioni a cui è sottoposta. Esistono comunque alcuni accorgimenti da seguire per preservare la batteria da possibili problemi e per favorirne una lunga conservazione.

Si raccomanda, nei periodi di non utilizzo, di conservare la batteria dell’e-bike in un luogo asciutto, ad una temperatura intorno ai 15° C e di evitarne l’esposizione al sole. Nel caso di un viaggio in auto portando con sé l’e-bike, è bene rimuovere la batteria e riporla in un luogo sicuro.

Come si è detto, il caricabatterie deve essere assolutamente originale o compatibile: il marchio Yamaha, leader nel settore dei sistemi di motorizzazione delle e-bike, produce batterie al litio di alta qualità e caricabatterie dalle ottime prestazioni, in grado di garantire una ricarica rapida e prolungata.

Qual è il tempo di ricarica di una batteria per la bici elettrica

Il tempo di ricarica di una batteria per e-bike non è affatto facile da quantificare. Alcune batterie richiedono circa quattro o cinque ore, altre poco più di due ore. Utilizzare un caricabatteria di ottima qualità è importante per ottimizzare al massimo la ricarica e ridurre di conseguenza il tempo necessario.

Per quanto riguarda invece l’autonomia, gli elementi che ne determinano la durata sono diversi: tra gli altri, lo stile di guida, il tipo di terreno, il peso del ciclista, l’attrito dell’aria, le gomme e il terreno. Variabili di diverso genere come la strada asfaltata o sterrata, le pendenze e la velocità possono modificare anche notevolmente il tempo di autonomia garantito dalla propria batteria.

Tuttavia, per conservarne a lungo le prestazioni, si raccomanda di pulire la superficie esterna con un panno morbido, rimuoverla sempre prima di effettuare la pulizia della bici, evitare di esporla a temperature sotto zero e, qualora la bici non venisse utilizzata per lungo tempo, rimuoverla e conservarla in un ambiente asciutto e fresco con un livello di carica intorno alla metà. 



Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3055
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4

INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?