Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Resta in movimento! | Vai incontro all'autunno pedalando

Manubri Bici

574 Articoli
Larghezza in mm
  • 95 820
Morsetto manubrio (mm)
  • 18
  • 14
  • 75
  • 4
  • 3
  • 382
  • 78
Progettato per E-Bike
  • 35
Marchio
  • 15
  • 8
  • 1
  • 15
  • 2
  • 6
  • 10
  • 4
  • 8
  • 1
  • 2
  • 4
  • 15
  • 24
  • 4
  • 56
  • 43
  • 1
  • 6
  • 10
  • 4
  • 29
  • 25
  • 46
  • 13
  • 5
  • 28
  • 25
  • 38
  • 25
  • 28
  • 9
  • 20
  • 44
Serie
  • 2
  • 11
  • 2
  • 2
  • 2
  • 2
  • 2
  • 3
  • 2
  • 19
  • 2
  • 2
  • 2
  • 4
  • 3
  • 4
  • 2
  • 2
  • 2
  • 2
  • 22
  • 9
  • 6
  • 5
  • 4
  • 9
  • 2
  • 7
  • 12
  • 3
  • 12
  • 9
  • 5
  • 17
  • 15
  • 4
  • 10
  • 4
  • 6
  • 2
  • 2
  • 2
  • 10
  • 17
  • 17
Prezzo in €
Recensioni clienti
Colori
  • 509
  • 0
  • 0
  • 19
  • 3
  • 12
  • 0
  • 2
  • 7
  • 0
  • 5
  • 18
  • 38
  • 1
  • 2
  • 6
  • 30
  • 0
  • 0
Classificare
 
Pagina 1 di
11

Il manubrio della bicicletta

Manubrio Bicicletta Trimax

Il manubrio è un componente fondamentale della bicicletta perché rappresenta uno dei tre punti di appoggio del corpo del ciclista con il mezzo, insieme a sella e pedali. Il manubrio della bici funge da timone, permettendo di controllare la direzione di marcia grazie al movimento delle mani. Il tipo di manubrio e la sua forma variano in base alla tipologia di bicicletta e alla disciplina ciclistica. Tra i materiali più usati troviamo: acciaio, resistente e robusto; alluminio, il materiale più comune a causa della sua resistenza; carbonio, ultraleggero e performante per le bici da corsa; e legno, per le bici dal sapore vintage. Scegliere di acquistare un nuovo manubrio bici, più adatto ai terreni che affronti durante i tuoi allenamenti e al tuo stile di guida, è decisamente una buona idea. Non tutti lo sanno, ma esiste un manubrio per ogni esigenza: da quelli a forcella, ideali se ami pedalare con la schiena dritta, fino a quelli flat, capaci di assorbire alla perfezione gli impatti.

Quali sono i tipi di manubrio per la bicicletta?

  • Manubri per mountain bike: sono di tipo flat, ovvero formati da un tubo dritto o leggermente rialzato ai lati. Sono adatti ad assorbire bene le vibrazioni e gli urti dei terreni irregolari frequentati da chi ama la mountain bike. Sono anche molto facili da manovrare e regolare e consentono di assumere una posizione del corpo piuttosto avanzata. Su questi tipi di manubri per bici è possibile montare vari accessori, come per esempio le bar ends. Le bar ends sono delle appendici laterali che servono a poter cambiare di tanto in tanto la posizione delle mani e quindi a non affaticare troppo i polsi in caso di pedalate più lunghe
  • Manubri da corsa: sono di tipo drop, ovvero a forma di corna di bue. Permettono al ciclista di assumere varie posizioni: una molto piegata in avanti per migliorare l’aerodinamicità, una più alta e più comoda per la schiena e una con appoggio sulle leve dei freni. Questi manubri per bici sono di alluminio o di fibra di carbonio per le biciclette di alta gamma
  • Manubri da city bike o trekking: possono essere di varie forme e misure, a seconda del tipo di bicicletta. Per le city bike si preferisce un manubrio a forcella che permette al biker di stare seduto con la schiena più perpendicolare al suolo e quindi di stare più comodo per tragitti di breve durata. Per le bici da trekking è consigliabile usare un manubrio butterfly o a farfalla, che permette di variare molto le posizioni delle mani durante le pedalate più lunghe e stancanti.

Come scegliere la giusta misura del manubrio di una bici?

Dopo aver capito quale forma scegliere in base all’attività, è utile sapere come scegliere la misura giusta del manubrio della bicicletta. Il manubrio deve essere della stessa misura della larghezza delle spalle del ciclista. In poche parole, occorre misurare l’ampiezza delle spalle all’altezza delle ossa e poi scegliere un manubrio della stessa lunghezza. Spesso non sarà possibile trovare un manubrio perfetto al centimetro, tuttavia è importante seguire questa regola per evitare di scegliere un manubrio inadatto. Un manubrio per bici troppo largo può provocare dolori articolari al polso e perdita di equilibrio mentre uno troppo stretto impedisce la giusta apertura toracica durante la respirazione e può sollecitare troppo i gomiti. Se il manubrio è della misura giusta ma si continuano a sentire dolori o formicolii alle braccia può essere utile seguire alcuni accorgimenti:

  • cambiare più frequentemente la disposizione delle mani sul manubrio
  • usare dei guanti da ciclista con rinforzi in gel per attutire le vibrazioni
  • fare delle brevi pause ed eseguire degli esercizi di distensione e torsione del polso

Un design di manubrio bici per ogni esigenza

Noi ciclisti appassionati lo sappiamo bene: esistono migliaia di modelli diversi di bici, ognuno ideato per adattarsi alla perfezione a uno specifico terreno, o a particolari stili di guida. Identico discorso vale anche per i manubri per bicicletta: questa componente, responsabile di trasmettere il movimento dalle tue braccia alla ruota anteriore con la massima precisione possibile, è sempre stata oggetto d'attenzione da parte dei designer delle migliori case produttrici al mondo. Quest'approccio improntato alla ricerca ha permesso di creare numerosi modelli di manubrio diversi, capaci di adattarsi ad ogni possibile esigenza agonistica. In linea generale, i manubri per le biciclette possono suddividersi in 3 grandi categorie: quelli per le mountain bike, quelli per le bici da corsa, e quelli per le city bike. I manubri per le mountain bike sono, solitamente, tubolari dritti. Questa forma particolare, detta anche flat, permette di assorbire molto bene gli urti tipici dei sentieri sterrati, senza far affaticare troppo polsi e braccia. I modelli per city bike sono invece caratterizzati dalla tipica forma a forcella: si tratta di un design che incentiva a mantenere la schiena dritta durante le pedalate, l'ideale sulle affollate strade urbane. I modelli per bici da corsa, infine, sono dritti, con due manopole arcuate alle estremità: un design che incentiva ad assumere la posizione da corsa, caricando il peso sull'anteriore.

Come scegliere il perfetto manubrio per la bicicletta

Una volta scelto il design dei manubri per la bicicletta più adatto alle tue esigenze e al tuo stile di guida, dovrai curare anche altri dettagli. In primis, la dimensione del manubrio! Per sapere quali sono le esatte dimensioni del manubrio che hai adocchiato, ti basterà aprire la pagina del prodotto: le schede informative di Bikester.it includono le esatte dimensioni per ogni singolo pezzo. Il diametro del manubrio è molto importante: per verificare che il manubrio che vuoi acquistare sia compatibile con le tue due ruote, ti basterà fare riferimento alle specifiche del produttore della bici, o misurare il diametro dell'attacco con un calibro. Ti sarà anche utile sapere che esistono degli accessori specifici per i manubri delle biciclette, da montare in totale autonomia su qualsiasi modello. In questa selezione ti proponiamo le bar ends, ossia dei componenti aggiuntivi da montare sul corpo dei manubri. Si tratta, in sostanza, di estensioni aggiuntive su cui poggiare le mani. Le bar ends possono anche essere arricchite da cuscinetti morbidi, su cui riposare le braccia durante le pedalate più lunghe. Questi accessori, estremamente semplici da montare, potrebbero tornarti utili se possiedi un manubrio flat, e ti dedichi ai tuoi allenamenti per molte ore consecutive: grazie alle bar ends potrai cambiare posizione di guida ogni tanto, diminuendo il carico sui muscoli.

Potrebbero interessarti anche:



Hai domande?
Scrivi la tua richiesta nel nostro modulo di contatto o visita la nostra area FAQ.
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 5 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4

INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Everyday we get more people on bikes