Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


Manubri bici

(546 Articoli)

  Marchio

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Prezzo (€)

  • -
    Accetta

  Recensioni clienti

Selezionato:
CLASSIFICARE
Pagina 1di
10
 
CLASSIFICARE
Pagina 1di
10

Il manubrio della bicicletta

Manubrio Bicicletta Trimax

Il manubrio è un componente fondamentale della bicicletta perché rappresenta uno dei tre punti di appoggio del corpo del ciclista con il mezzo, insieme a sella e pedali. Il manubrio della bici funge da timone, permettendo di controllare la direzione di marcia grazie al movimento delle mani.

Il tipo di manubrio e la sua forma variano in base alla tipologia di bicicletta e alla disciplina ciclistica. Tra i materiali più usati troviamo: acciaio, resistente e robusto; alluminio, il materiale più comune a causa della sua resistenza; carbonio, ultraleggero e performante per le bici da corsa; e legno, per le bici dal sapore vintage.



I vari tipi di manubri per bici

Come già accennato, esistono vari tipi di manubri che cambiano nella forma e nel materiale a seconda del tipo di attività ciclistica per cui si usa la bici. Ci sono principalmente tre modelli di manubri per bici:

  • Manubri per mountain bike: sono di tipo flat, ovvero formati da un tubo dritto o leggermente rialzato ai lati. Sono adatti ad assorbire bene le vibrazioni e gli urti dei terreni irregolari frequentati da chi ama la mountain bike. Sono anche molto facili da manovrare e regolare e consentono di assumere una posizione del corpo piuttosto avanzata. Sul mercato ci sono varie marche che propongo manubri per bici MTB, tra cui la Reverse, la Sixpack e la Spank. Su questi tipi di manubri per bici è possibile montare vari accessori, come per esempio le bar ends. Le bar ends sono delle appendici laterali che servono a poter cambiare di tanto in tanto la posizione delle mani e quindi a non affaticare troppo i polsi in caso di pedalate più lunghe. La marca BBB offre bar ends di varie forme e lunghezze. Dai manubri per MTB si sono evoluti i manubri da BMX, simili nella forma ma ancora più leggeri e resistenti.
  • Manubri da corsa: sono di tipo drop, ovvero a forma di corna di bue. Permettono al ciclista di assumere varie posizioni: una molto piegata in avanti per migliorare l’aerodinamicità, una più alta e più comoda per la schiena e una con appoggio sulle leve dei freni. Questi manubri per bici sono di alluminio o di fibra di carbonio per le biciclette di alta gamma. La marca Ritchey ha in catalogo vari tipi di manubri da corsa, mentre per chi vuole optare per una marca italiana c’è la Cinelli.
  • manubri da city bike o trekking: possono essere di varie forme e misure, a seconda del tipo di bicicletta. Per le city bike si preferisce un manubrio a forcella che permette al biker di stare seduto con la schiena più perpendicolare al suolo e quindi di stare più comodo per tragitti di breve durata. Degli esempi di questi manubri per bici sono quelli della marca NC 17. Per le bici da trekking è consigliabile usare un manubrio butterfly o a farfalla, che permette di variare molto le posizioni delle mani durante le pedalate più lunghe e stancanti. La marca Humpert propone molti modelli di manubrio per bici da trekking.

Come scegliere la misura giusta del manubrio della bicicletta

Dopo aver capito quale forma scegliere in base all’attività, è utile sapere come scegliere la misura giusta del manubrio della bicicletta. Il manubrio deve essere della stessa misura della larghezza delle spalle del ciclista. In poche parole, occorre misurare l’ampiezza delle spalle all’altezza delle ossa e poi scegliere un manubrio della stessa lunghezza. Spesso non sarà possibile trovare un manubrio perfetto al centimetro, tuttavia è importante seguire questa regola per evitare di scegliere un manubrio inadatto. Un manubrio per bici troppo largo può provocare dolori articolari al polso e perdita di equilibrio mentre uno troppo stretto impedisce la giusta apertura toracica durante la respirazione e può sollecitare troppo i gomiti.

Se il manubrio è della misura giusta ma si continuano a sentire dolori o formicolii alle braccia può essere utile seguire alcuni accorgimenti:

  • cambiare più frequentemente la disposizione delle mani sul manubrio,
  • usare dei guanti da ciclista con rinforzi in gel per attutire le vibrazioni,
  • fare delle brevi pause ed eseguire degli esercizi di distensione e torsione del polso


Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3055
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?
Scrivi recensione