Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


Cerchioni MTB

(32 Articoli)

  Design

Selezionato:
  •  
  •  

  Grandezza copertoni compatibile (Inch)

Selezionato:

  Marchio

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  

  Adatto per freni a disco

Selezionato:
  •  

  Peso (g)

  • 340 960

  Larghezza interna (mm)

  • 17 94

  Colori

Selezionato:
  •  

  Prezzo (€)

  • -
    Accetta

  Recensioni clienti

Selezionato:
Classificare
Pagina 1 di
1
 
Classificare
Pagina 1 di
1

I cerchioni per la mtb: ruote preassemblate o custom?

Cerchione mtb DT Swiss

I cerchioni per mtb si trovano sia online che nei negozi specializzati e possono variare nelle dimensioni e nella struttura.

Si possono usare sia quelli che si trovano sulle ruote preassemblate che quelli custom, cioè costruiti su misura, ma in questo caso è necessario l’intervento di un meccanico esperto, che sappia assemblare i singoli componenti della ruota in base alle nostre esigenze specifiche: ad esempio il mozzo, i raggi, i nipple, i cerchi per la mtb e infine il tipo di copertone.

L’importanza dei cerchioni mtb per questa disciplina

I cerchi per la mtb sono uno degli elementi più importanti per la bicicletta, perché sono, insieme alle coperture, il primo punto di contatto con il terreno, che fondamentalmente è accidentato e irto di ostacoli come rocce, dossi, vegetazione, su di un percorso irregolare che comprende curve, salite e discese improvvise.

Per questi motivi, i cerchioni della mtb sono realizzati in modo da essere più resistenti degli altri a urti, impatti, e vibrazioni che si trasmettono poi sulle articolazioni del rider.

Sia che si scelgano ruote preassemblate o realizzate ad hoc, i cerchioni devono essere costruiti in modo da non piegarsi, ovalizzarsi, rompersi o creare bozzi in seguito all’uso sui sentieri destinati.

Gli elementi che accompagnano un buon cerchione mtb: il mozzo

Per una ruota efficace, leggera, reattiva e sicura, i cerchioni della mtb vanno considerati di pari passo con gli altri elementi della ruota, in particolare i mozzi, i raggi e i nipple. L’obiettivo è che questi componenti siano tutti compatibili tra loro e della stessa qualità.

Non ha senso, ad esempio, spendere tanto per i cerchioni della mtb se il mozzo è scadente o se i raggi della ruota sono troppo sottili, perché la qualità complessiva della ruota ne risente e il risultato sono danni sia nel lungo che nel breve periodo, e un’esperienza non ottimale.

Il mozzo è definito il vero e proprio punto centrale della ruota, perché è il solo elemento meccanico, che alloggia il meccanismo di ruota libera e i cuscinetti. Il mozzo ideale per i cerchi da mtb è leggero e in grado di resistere all’attacco degli agenti esterni come fango, acqua, polvere, terriccio. Inoltre, è facile da mantenere pulito e dura nel tempo.

Tra le varie tipologie di mozzi ci sono quelli convertibili, che sono comodi se si decide di sostituire il cerchione della mtb, perché si vendono con dei kit in dotazione che supportano i vari standard delle ruote e dei cerchi per mtb.

I raggi e i nipple giusti per i cerchioni mtb

I raggi delle ruote per i cerchioni mtb influiscono molto sul peso, perché, in tutto, i raggi possono arrivare a 72 su entrambe le ruote. Il numero e la tipologia dei raggi dipende dall’uso che si farà dei cerchioni per mtb. I raggi possono essere dritti, sfinati (cioè più sottili al centro) e piatti.

Più ci saranno raggi sulla ruota, maggiore sarà il peso. I raggi sottili, inoltre, aggiungono leggerezza, ma rendono anche la ruota più instabile. Bisogna quindi considerare accuratamente il tipo di terreno su cui andrà utilizzata la ruota mtb.

I nipple sono gli elementi, in ottone o in alluminio, su cui si fissano i raggi. Quelli in alluminio sono leggeri ed eleganti ma meno resistenti rispetto a quelli in ottone.

Come si scelgono i cerchioni della mtb?

Il fattore più importante è il peso. Si tratta di scegliere il compromesso giusto tra un cerchio per mtb leggero e uno resistente. Il cerchione ideale per la mtb resiste a colpi e atterraggi violenti e rende la bicicletta più reattiva e veloce a parità di pedalata, in particolare quando si cambia direzione.

Per l’acquisto dei cerchioni bisogna considerare attentamente vari fattori, tra cui il materiale con cui è realizzato, la larghezza del canale interno del cerchio, la larghezza del copertone e la scorrevolezza. Il materiale più innovativo e resistente per i cerchi mtb è il carbonio, ma è anche il più costoso.

La larghezza del canale interno dei cerchioni per la mtb

La larghezza del canale interno del cerchio mtb è importante perché un cerchio più largo offre una maggiore resistenza sia alle piegature che agli urti, ma è ovviamente più pesante degli altri.

Il cerchio più largo sopporta meglio gli ostacoli e offre una maggiore aderenza sul terreno, permettendo inoltre una pressione di gonfiaggio minore.

Il cerchio per mtb ideale va scelto in base alla disciplina specifica. Ad esempio, per l’enduro la larghezza ideale è tra i 21 e i 23 mm.

I copertoni per i cerchioni per mtb: quale scegliere?

I copertoni possono essere sia con camera d’aria che tubeless. In termini di leggerezza, i cerchioni per mtb con camera d’aria sono più leggeri. Un’ottima soluzione sono anche i cerchioni tubeless ready (o UST ready), per la loro leggerezza.



Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -18
02 6006 3055
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?
Scrivi recensione