Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


Selle biciclette da corsa (195 Articoli)

Sesso

Selezionato:

Peso (g)

  • 90 540

Coprisella

Selezionato:

Struttura

Selezionato:

Imbottitura gel

Selezionato:

Canale di scarico

Selezionato:

Fessura

Selezionato:

Marchio

Selezionato:

Colori

Selezionato:

Prezzo (€)

  • -
    Accetta

Recensioni clienti

Selezionato:
Classificare
Pagina 1 di
4
 
Classificare
Pagina 1 di
4

Selle Per Biciclette Da Corsa: Compagne Leggere E Resistenti

Sella bici da corsa

Le selle delle biciclette sono un componente essenziale da scegliere e acquistare con molta attenzione, perché determinano l‘efficacia della pedalata, il comfort, le prestazioni. Idealmente esiste una sella diversa per ciascun tipo di ciclista, in base alla sua conformazione, alla distanza tra le ossa ischiatiche, al sesso, alla corporatura, alla disciplina che si pratica.

Per ciascuna esigenza ci sono materiali e forme diverse, perché la selle ha una funzione talmente importante che è oggetti di studi biomeccanici ed ergonomici, con soluzioni, tecnologie e brevetti che si susseguono sul mercato senza sosta.

Le selle per le bici da corsa: le caratteristiche

Tra le tante discipline del ciclismo, la corsa ha le sue peculiarità, e di conseguenza vengono prodotte selle specifiche per le bici da corsa. Rispetto alle altre discipline, infatti, la sella delle bici da corsa è più stretta e affusolata, oltre ad avere una maggiore rigidità e un’imbottitura minima.

Queste caratteristiche hanno lo scopo di rendere la sella più leggera, più adatta ai lunghi tragitti e soprattutto di adattarla alle tuberosità ischiatiche, che sono le ossa circolari del bacino che si appoggiano sulla bicicletta.

L’obiettivo principale delle selle per biciclette da corsa è diminuire la pressione del peso del corpo, favorendo una pedalata efficace e una stabilità generale. Perciò, questa sella è più “scarna” delle altre selle e offre una minore imbottitura nel rivestimento.

Come è fatta una sella per biciclette da corsa

Come le altre selle, anche la sella per bici da corsa comprende tre parti principali: il telaio, il corpo della sella e il rivestimento. Il telaio è lo scheletro della sella, cioè la struttura che la connette al reggisella.

Si tratta di una parte fondamentale per assicurare stabilità, e i materiali con cui è realizzata sono leggeri ma resistenti, quindi ad esempio fibra di carbonio, titanio o acciaio, alluminio, combinazioni di questi e in certi casi magnesio. Il compito principale del telaio è la regolazione dell’altezza e dell’inclinazione della sella. Il telaio ideale è lungo, perché permette una maggiore libertà di regolazione.

Il corpo delle selle per biciclette da corsa

Il corpo della sella è l’elemento più variabile, perché ci sono tantissime tipologie di corpo sella. La parte morbida si chiama imbottitura e la parte sottostante si chiama scafo. Lo scafo delle selle per biciclette da corsa deve essere confortevole e offrire una comodità supplementare che sostenga l’affaticamento.

Lo scafo, su cui si inserisce il rivestimento della sella, è leggero ed elastico, perché ha l’importante funzione di fare da filtro tra le vibrazioni che passano dagli pneumatici al telaio e si ripercuotono sul bacino.

Anche lo scafo può essere realizzato in tanti materiali diversi, ma lo scopo è sempre privilegiare le leggerezza. Pertanto i materiali più diffusi sono quelli elastici, spesso dotati di inserti anti grip, e il carbonio. Alcuni scafi sono realizzati in cuoio e similcuoio. Lo scafo si fissa al telaio con delle colle oppure con dei sistemi a incastro.

L’imbottitura e il rivestimento delle selle per bici da corsa

Rispetto alle altre selle, queste selle sono meno imbottite, o addirittura senza copertura. Sono più leggere e al contrario di ciò che si può pensare, offrono molta resistenza e comfort in particolare per le lunghe pedalate.

In generale, comunque, le imbottiture delle selle per le bici da corsa sono concentrate in alcuni punti della sella, quelle che sostengono il maggior peso del corpo, quindi non su tutta la sella, ed i materiali con cui è realizzata l’imbottitura sono schiume di poliuretano o ge.

Il rivestimento è la parte esterna delle selle per biciclette da corsa, ed è quella a contatto con i pantaloncini. Per questo motivo ha proprietà traspiranti, antibatteriche e ipoallergeniche. L’anti traspirazione è essenziale per facilitare la dispersione del calore e mantenere quindi una temperatura ottimale, mentre le proprietà antibatteriche sono necessarie per prevenire la comparsa di dermatiti, infezioni da contatto e sfregamento.

Spesso il rivestimento presenta inserti anti scivolo, che evitano lo scivolamento del peso in avanti.

Le selle per biciclette da corsa antiprostata

Quando si parla di selle per bici da corsa antiprostata si intende un design particolare di queste selle, che presentano una scanalatura centrale molto pronunciata, fino ad un vero e proprio spazio vuoto al centro. L’obiettivo di questa forma particolare è di accogliere la zona genitale e perineale, per le donne ma in particolare per gli uomini.

La scanalatura profonda permette di evitare urti, sollecitazioni, formicolii, sfregamenti, prevenendo quindi l’aumento della temperatura corporea di questa zona, le infiammazioni, le infezioni batteriche e tutti i disturbi collegati, che possono portare anche ad infiammazioni della prostata e del nervo pudendo.

Questo tipo di sella ha una punta stretta e curva definita a becco d’aquila, che ha la funzione di rendere la pedalata meno faticosa e di sostenere meglio le ossa del bacino.



Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3055
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?