Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


Telai MTB

(19 Articoli)

  Telaio – Tipo

Selezionato:
  •  
  •  

  Telaio – Materiale

Selezionato:
  •  
  •  

  Marchio

Selezionato:
  •  
  •  
  •  

  Colori

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Prezzo (€)

  • -
    Accetta

  Recensioni clienti

Selezionato:
CLASSIFICARE
Pagina 1di
1
 
CLASSIFICARE
Pagina 1di
1

Il telaio giusto per la MTB

Telaio MTB Votec

Il telaio per MTB può essere considerato come lo scheletro della bicicletta al quale si uniscono tutte le altre parti importanti quali le ruote, il manubrio, la sella e il meccanismo di trasmissione. Gli elementi caratteristici della mountain bike come la presenza di salite, discese e suoli sterrati fanno sì che il telaio da MTB si differenzi molto dal telaio per bici da corsa. Tra le caratteristiche fondamentali di qualsiasi telaio da MTB troviamo la resistenza e la maneggevolezza, però poi ogni specialità di MTB avrà delle necessità specifiche da rispettare.

I telai delle biciclette hanno quasi tutti una forma a diamante con un tubo verticale, detto piantone, a cui viene unito un tubo superiore (dritto per le bici da uomo e a U per quelle da donna) e un tubo obliquo che unisce lo sterzo alla scatola del movimento. Nel telaio per MTB il tubo verticale è più corto e il tubo orizzontale più inclinato verso il basso per fare in modo che la bici sia più compatta e facile da maneggiare. Nella parte dello sterzo troviamo la forcella anteriore a cui viene attaccata la ruota. La forcella è una delle parti più resistenti del telaio di una mountain bike perché deve sopportare il peso del ciclista e le sollecitazioni del terreno. La parte posteriore del telaio assorbe la potenza della pedalata e la trasmette alla ruota. La mountain bike si distingue dalle altre biciclette perché quasi sempre ha un ammortizzatore a spirale nella sospensione posteriore che permette di assorbire le asperità dei terreni irregolari.

Come scegliere un telaio per MTB

Gli amanti della mountain bike sanno che non è semplice classificare le diverse tipologie di MTB, a meno che non si tratti di gare ufficiali. Chi pratica questo sport, infatti, spesso si troverà a pedalare in ambienti e terreni molto diversi e spesso non desidera essere etichettato. Per questo motivo la scelta di un telaio specifico può essere difficile. Comunque, anche se non si pratica una sola disciplina, è utile analizzare che tipo di percorsi si affrontano con maggiore frequenza.

Queste sono le specialità più comuni e il tipo di telaio da MTB consigliato:

  • Mountain Bike Cross Country o XC: si gareggia in un percorso circolare effettuando più giri. Il biker che pratica questa disciplina ricerca la velocità e un’andatura costante e per questo monta un telaio per MTB in carbonio, materiale leggero e abbastanza resistente, con solo sospensione anteriore. Le ruote sono in genere da 29 pollici, quindi sarà necessario scegliere anche un telaio per MTB da 29.
  • Cross Country Marathon: sono gare più lunghe, molto simili a quelle del ciclismo su strada ma su sterrato. Le biciclette usate in questa disciplina sono simile a quelli dell’XC, ovvero con telai MTB in carbonio e con ruote da 29 pollici. La differenza principale sta nel tipo di sospensione: il telaio da MTB 29 da Marathon è full suspended, ovvero è dotato di forcella anteriore ammortizzata e ammortizzatore shock sul retro. La marca Votec offre telai biammortizzati per ogni tipo di MTB.
  • All Mountain: la specialità classica con percorsi in montagna su terreni spesso di ghiaia o fango. Anche questi telai da MTB sono full suspended ma il materiale più adatto è l’alluminio perché è più resistente ed economico. La marca NS bikes si specializza in telai di alluminio per questa disciplina. Un’altra differenza rispetto all’XC sono le ruote, quasi sempre da 27,5 pollici. Però c’è anche chi usa ancora un telaio per MTB con ruote da 26.
  • Enduro: è una versione modificata dell’All Mountain in cui si punta di più sulla velocità. Si usa di una bici con telaio più resistente e con doppia ammortizzazione per assorbire tutte le irregolarità del terreno quando si va a gran velocità. Viene installato anche un reggisella telescopico. Il telaio per MTB da 26 è quello più usato.
  • Freeride: è una disciplina gravity molto spettacolare in cui si compiono acrobazie, evoluzioni e salti in speciali circuiti o in bike park. Non si pedala molto per cui la bici è più pesante e robusta. Il telaio per MTB è sempre da 26, in alluminio e con doppia sospensione, indispensabile per saltare e atterrare in sicurezza.
  • Down Hill o DH: I biker devono affrontare percorsi esclusivamente in discesa a gran velocità. A differenza del Freeride lo scopo è arrivare per primi alla meta, facendo salti e acrobazie per evitare gli ostacoli. Le mountain bike per Downhill devono unire leggerezza e resistenza e sono quasi sempre in alluminio. Anche in questo caso si usa un telaio per MTB da 26 pollici ma con forcelle a doppia piastra e sospensioni a molla.


Hai bisogno di aiuto?
Hai domande?
Contatta i nostri esperti qui!
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?
Scrivi recensione