Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Portabici Thule

38 Articoli
Colori
  • 32
  • 0
  • 0
  • 4
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 14
  • 0
  • 0
Prezzo in €
Recensioni clienti
Classificare
 
Pagina 1 di
1

Portabici Thule

Portabici Thule

Il marchio Thule nasce a Malmo, in Svezia, nel 1942. Da sempre la sua missione è quella di aiutarci ad avere sempre con noi ciò che ci rende più felici.

Per questo Thule realizza portapacchi, accessori per il camper, zaini, custodie, valigie... ma anche passeggini, zaini per droni e valigeria per tantissimi sport all'aria aperta.

Come scegliere un portabici Thule

Nel vasto catalogo di Thule è possibile scegliere tra diverse tipologie di portabici, che si differenziano principalmente per la posizione di montaggio.

Ma quale portabici scegliere tra i tanti a disposizione? Se è la prima volta che effettuate un acquisto del genere è possibile che non sappiate da che parte cominciare. Ma niente paura: per scegliere il portabici Thule giusto è sufficiente porsi alcune domande.

Quante sono le bici da trasportare? Che tipo di biciclette sono e quanto pesano? La ruota anteriore è a sgancio rapido? E soprattutto, in che punto dell'auto andrà montato il portabici?

Un portabici da auto può infatti essere montato sul tetto, sulla parte posteriore oppure può essere da traino.

  • portabici Thule da tetto: il punto di aggancio della bicicletta può essere il telaio (con la bici a testa in giù), la forcella oppure la ruota, a seconda del modello di portabici. Se la bicicletta da trasportare è in fibra di carbonio suggeriamo di utilizzare il montaggio da forcella o da ruota, in maniera da proteggere il telaio. Questi portabici possono trasportare una bicicletta alla volta, ma è possibile montare sul tetto da uno a quattro portabici (a seconda dello spazio a disposizione). Di solito il portabici da tetto si usa per le bici da corsa perché sono più leggere. Il vantaggio è che lascia sempre libero il portellone del bagagliaio e non ostruisce la visione posteriore in fase di guida e parcheggio.
  • portabici Thule per il portellone posteriore: questi modelli vanno montati sul portellone del bagagliaio dell'auto. Hanno un prezzo più elevato ma d'altronde possono portare fino a quattro bici alla volta e hanno una portata che può arrivare fino a 60 kg a seconda del modello. Sono quindi più indicati nel caso di biciclette dal telaio pesante (per esempio MTB con doppia ammortizzazione oppure biciclette elettriche).

Differenze tra i portabici Thule

L'acquisto di un portabici da auto può essere dettato da diverse ragioni. Trasportare la propria bicicletta può essere una necessità straordinaria nel caso di un trasloco o un viaggio, ma può anche diventare una routine se si decide di allenarsi lontano da casa, o se nel fine settimana si vuole passare qualche ora in montagna con la propria MTB.

In ogni caso, è bene ricordare che la scelta del portabici da auto va fatta anche considerando il modello dell'automobile.

Per i portabici da tetto è facile perché esistono in commercio diversi adattatori, prodotti dalla stessa Thule, che possono essere trovati nell'offerta degli accessori per portabici Thule (che comprendono anche lucchetti per portabici e per bici, in maniera da viaggiare più sicuri).

Mentre nel caso di un portabici Thule posteriore è sufficiente assicurarsi di scegliere un modello compatibile con il proprio mezzo di trasporto.



Hai bisogno di aiuto?
Interruzione della linea telefonica
Ulteriori informazioni
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 5 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4

INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Everyday we get more people on bikes