Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Frenesia natalizia - Per te sotto l'albero di Natale il 20% di sconto sull'abbigliamento | CODICE: NATALE2

Scarpe Invernali MTB

24 Articoli
Tipo di scarpe da corsa
  • 20
  • 4
Montaggio delle tacchette
  • 20
  • 4
Sesso
  • 24
  • 5
Marchio
  • 4
  • 1
  • 1
  • 3
  • 9
  • 1
  • 1
  • 2
  • 1
  • 1
Serie
  • 4
  • 2
  • 6
Taglia scarpe
  • 4
  • 5
  • 12
  • 18
  • 18
  • 18
  • 16
  • 17
  • 14
  • 17
  • 14
  • 12
  • 6
Colori
  • 20
  • 1
  • 0
  • 3
  • 0
  • 2
  • 0
  • 0
  • 1
  • 0
  • 2
  • 0
  • 1
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Prezzo in €
Recensioni clienti
Classificare
 
Pagina 1 di
1

Le scarpe invernali per la MTB: il connubio tra comfort e rigidità

Scarpa MTB invernale

Le scarpe invernali per mtb vanno scelte con molta cura, perché sono le compagne di viaggio per pedalate su fango e rocce, sotto la pioggia e con temperature rigide.

Ci sono moltissimi modelli, che si differenziano in base al sistema di chiusura, in base ai materiali con cui sono realizzate la tomaia e la suola, ma la distinzione principale per le scarpe invernali da MTB è quella che le distingue in scarpe clipless, cioè progettate per i pedali a sgancio rapido, e quelle per i pedali flat, cioè i pedali in cui la suola poggia liberamente e può staccarsi in qualsiasi momento.

Nei punti vendita specializzati e sul web esistono molti modelli di scarpe per mtb invernali in offerta.

Quali sono le differenze tra le scarpe invernali per MTB clipless e quelle per i pedali flat?

Le scarpe clipless presentano sotto la suola una sistema di tacchette, che può anche essere a scomparsa, progettato per incastrarsi sul pedale a sgancio rapido. In questo modo, le scarpe restano perfettamente ancorate al pedale semplicemente incastrandole con una pressione, e si sganciano con una torsione del piede.

Le scarpe e i pedali di questo tipo sono diventati lo standard per le mtb, e prima dell’acquisto di scarpe mtb invernali in offerta bisogna verificarne la compatibilità della tacchetta con il pedale.

Sono ideali per chi pedala per molto tempo e non scende di frequente dalla bici, e per tutte le situazioni in cui c’è bisogno di mantenere l’aderenza e la presa con il terreno.

Le scarpe invernali per MTB per i pedali flat sono scarpe con la suola liscia, che semplicemente appoggiano sul pedale. Sono scarpe indicate ad esempio per il ciclocross, in cui c’è bisogno di scendere spesso dalla bici per portarla in spalla, oppure per affrontare dei tratti a piedi, oppure ancora per gli atleti di triathlon.

Come sono fatte le scarpe invernali per MTB?

Aldilà della differenza tra pedali a sgancio rapido e pedali flat, presentano delle caratteristiche di base da tenere in considerazione prima dell’acquisto di scarpe per mtb invernali in offerta.

In primo luogo devono essere della misura giusta: nel caso, verificare attentamente la misura del piede, considerando anche il calzino da indossare: alcuni ciclisti preferiscono acquistare un numero in meno per avere una calzabilità perfetta. In base alla forma del piede, inoltre, esistono anche modelli con la tomaia più larga di quella standard.

In secondo luogo, dato che le scarpe invernali per MTB si usano all’aperto quando fa freddo, devono essere traspiranti ma proteggere dalla pioggia. Il materiale ideale, anche se costoso, per questo tipo di scarpe è il GORE-TEX.

La suola deve essere rigida, per permettere al piede di poggiare perfettamente sul pedale e di imprimere la massima forza, rendendo la pedalata più efficiente e meno faticosa.

La tomaia è generalmente in pelle naturale o sintetica, senza cuciture evidenti che possano creare attrito o dolore, e spesso si possono inserire delle suolette ortopediche o traspiranti. In base poi alla necessità di sostenere più o meno la caviglia, i modelli delle scarpe invernali per MTB vanno da alte, cioè con protezione sulla caviglia, a medie, a bass.

Come si chiudono le scarpe invernali per MTB?

Il sistema di chiusura delle scarpe invernali per MTB dipende soprattutto dal livello di preparazione del rider. In genere, gli agonisti e i professionisti utilizzano un sistema di leve micrometriche, che tiene la scarpa agganciata al piede in modo perfetto ma non si può allentare, oppure un cricchetto con chiusura circolare.

I cicloturisti, e chi cerca scarpe per mtb invernali in offerta da usare per passeggiate nel tempo libero, potranno optare per il laccio con velcro, che sono magari meno stabili, ma si possono allentare in qualsiasi momento>

Quali caratteristiche deve avere la scarpa invernale da MTB ideale?

Le scarpe invernali per MTB devono avere la suola rigida, per pedalare meglio. Inoltre devono essere aderenti, cioè evitare al piede di scivolare sui pedali, in particolare in discesa sui terreni fangosi e in caso di elevata umidità. L’aderenza si ottiene con dei tasselli sulla suola, che permettono, anche quando si scende dalla bici, di camminare senza perdere presa.

Devono poi essere comode, cioè permettere pedalate lunghe e magari anche dei tratti a piedi senza creare problemi o infiammazioni. Le scarpe più comode sono prodotte in materiali leggeri e innovativi che assorbono le vibrazioni del terreno, come l’EVA e il VIBRA.

Come si conservano nel tempo le scarpe invernali per MTB?

Le scarpe invernali per Mtb vanno spazzolate e pulite dopo ogni uscita, in particolare quelle per i pedali a sgancio rapido e quelle con la suola molto tassellata, perché il fango e il terriccio si accumulano sotto le suole.

Dati i materiali tecnici, si consiglia di spazzolarle e di lavarle a mano con poco sapone neutro, scegliendo spazzolini con le setole sottili per rimuovere le eventuali incrostazioni sia dalla suola che dal resto.



Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3055
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4

INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?