Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


Bici a scatto fisso

(25 Articoli)

  Taglia telaio cm Ti preghiamo di notare che la taglia consigliata è solo indicativa. Sulla pagina del prodotto puoi trovare un calcolo esatto della tua taglia ideale in base alla lunghezza delle gambe.

Selezionato:

Inserisci la tua altezza e noi sceglieremo la taglia adatta a te:

Conosci già la taglia del telaio adatta a te? Sceglila direttamente:

  Marchio

Selezionato:
  •  
  •  
  •  

  Peso (approx. kg)

  • -
    Accetta

  Sesso

Selezionato:
  •  
  •  

  Colori

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Prezzo (€)

  • -
    Accetta

  Recensioni clienti

Selezionato:
single speed

Le bici a scatto fisso - Una marcia è sufficiente

Con un'unica marcia, le bici a scatto fisso (o single speed) offrono un'esperienza unica alla guida. Queste bici richiedono un uso sportivo. Hanno il temperamento della auto da corsa primordiali. Veloci, leggere e immediate: con queste bici riscoprirai un nuovo volto del ciclismo. Il cambio diretto ha un qualcosa di meravigliosamente autentico per una guida dinamica possibile grazie a queste bici a scatto fisso leggere e per nulla rumorose. Con la catena in posizione tesa e libera da cavi o dal cambio questa bici fa sempre un figurone. Naturalmente i modelli più alla moda di bici single speed di FIXIE Inc. possono essere addirittura parcheggiate in casa.

Classificare
Pagina 1 di
1
 
Classificare
Pagina 1 di
1

Le bici a scatto fisso

Una delle nuove mode che si sta diffondendo nel mondo del ciclismo urbano riguarda un tipo particolare di biciclette: le biciclette a scatto fisso o fixed bike. Si tratta di biciclette che si differenziano dalle bici classiche nel tipo di rapporto e nel tipo di pedalata richiesta per muoversi e frenare.

Bici a scatto fisso - Creme

Le bici a scatto fisso hanno un unico rapporto o single speed, cioè hanno trasmissione e pedali direttamente collegati alla ruota posteriore attraverso la catena e sono prive delle marce e molto spesso dei freni. Con questo meccanismo di pedalata non è possibile proseguire a ruota libera, ovvero avanzare per inerzia mantenendo i piedi fermi sui pedali né tantomeno pedalare all’indietro. Nella bici fixed, infatti, i pedali continuano a girare finché il moto non viene interrotto. Per questo è necessario pedalare a ritmo sostenuto anche in situazioni in cui normalmente la pedalata viene ridotta o rallentata, come in salita e in discesa.

Le bici a scatto fisso vengono spesso confuse con le biciclette con sistema a contropedale, molto diffuse nei Paesi Nordici o oltreoceano. Queste biciclette sono senza marce e si può frenare spingendo i pedali all’indietro ma non è necessario continuare a pedalare per mantenere il movimento. Per questo sono più simili alle classiche bici a ruota libera e l’unica differenza con esse è il sistema frenante.

Le prime biciclette inventate agli inizi dell’ottocento erano tutte bici a scatto fisso con i pedali direttamente sulla ruota. Con il tempo c’è stata una rapida evoluzione del tipo di rapporto e per motivi di praticità e sicurezza le bici fixed sono state sorpassate dalle bici a rapporto multiplo con catena. Negli ultimi decenni l’uso delle bici a scatto fisso era stato relegato al mondo del ciclismo da corsa su pista, dove sono preferite alle bici classiche perché sono molto più leggere e veloci e perché permettono al ciclista di controllare meglio la forza di movimento e avere una pedalata più costante e fluida.

Da cinque anni a questa parte, però, le bici a scatto fisso stanno iniziando a ricomparire anche in città, prima per mano di appassionati di biciclette vintage e poi diffondendosi anche grazie alle loro caratteristiche principali, ovvero leggerezza ed essenzialità delle linee, che le rendono quasi un oggetto di design. Esistono infatti modelli per tutti i gusti e tutte le tasche. I prezzi delle bici a scatto fisso variano in base ai materiali di costruzioni e alle marche, ma in generale non dovrebbero costare molto di più rispetto a una buona bici classica, proprio perché sono prive di alcuni dei componenti della bici come il cambio e il sistema frenante.

Per chi cerca una bici di qualità a un buon prezzo, la marca FIXIE Inc. offre soluzioni con ottimo rapporto qualità-prezzo.

Per chi preferisce un modello di design e non vuole rinunciare alla perfezione estetica, è consigliabile orientarsi su una bici a scatto fisso della marca Creme o Cinelli.

Comunque non si tratta solo di design e moda, la bici a scatto fisso, infatti, ha delle particolarità che la rendono unica nello stile guida e potrebbe non essere adatta a tutti. In questo elenco potrete trovare i principali vantaggi e svantaggi:

  • il sistema a single speed rende la bici più leggera e scattante ma allo stesso tempo più difficile da controllare, soprattutto in caso di rallentamenti, curve e frenate
  • le bike fixed richiedono maggiore equilibrio e dispendio fisico in salita e in discesa perché è necessario mantenere una pedalata costante per continuare ad avanzare
  • la manutenzione è ridotta al minimo: nella bici classica le parti che richiedono maggiore attenzione nella manutenzione sono quelle che nella bici a scatto non esistono, ovvero catena con cambi, marce e freni classici
  • la bici a scatto non è pratica in caso di pioggia perché le ruote sono sottili e senza parafanghi
  • per chi usa la bici in città per fare compere e commissioni l’inconveniente principale è l’impossibilità di agganciare borse e cestini
  • il sistema di frenata non è molto intuitivo e può essere pericoloso. Molte bici a scatto non sono provviste di freni e ogni ciclista ha un suo modo di fermare il mezzo, come per esempio rallentare piano piano fino a far arrestare le ruote, spostare il peso sul manubrio facendo alzare la ruota posteriore o “derapare” con la ruota posteriore fino allo stop. Com’è prevedibile queste tecniche richiedono una certa agilità, consapevolezza del mezzo e attenzione agli ostacoli che non sempre è facile mantenere in ogni momento, soprattutto in contesti urbani. Inoltre, secondo l’articolo 68 del codice della strada italiano, non è possibile mettere su strada mezzi senza dispositivi frenanti e quindi l’uso su strada di bici a scatto “brakeless”, ovvero senza freni, può essere punito con una multa fino a 150 euro. Per questo motivo, e anche per garantire maggiore sicurezza nel traffico cittadino, è consigliabile installare dei freni manuali alla ruota anteriore delle bici a single speed.


Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -18
02 6006 3055
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?
Scrivi recensione