Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.


MTB elettriche

(75 Articoli)

  Misura ruota

Selezionato:
  •  
  •  

  Taglia telaio (cm) Ti preghiamo di notare che la taglia consigliata è solo indicativa. Sulla pagina del prodotto puoi trovare un calcolo esatto della tua taglia ideale in base alla lunghezza delle gambe.

Selezionato:

Inserisci la tua altezza e noi sceglieremo la taglia adatta a te:

Conosci già la taglia del telaio adatta a te? Sceglila direttamente:

  Marchio

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Sospensioni

  • 63 180

  Peso

  • 18,08 23,8

  Numero di marce

  • 8 20

  Motore – Marchio

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  

  Sesso

Selezionato:
  •  
  •  
  •  

  Colori

Selezionato:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

  Prezzo (€)

  • -
    Accetta

  Recensioni clienti

Selezionato:

Mountain bike elettriche - scopri la bike 2.0

Nel mondo della mountain bike nessuno va oltre alla mountain bike elettriche. Temuta dai puristi, accolta dai biker e dai produttori aperti all'innovazione, si può dire con grande certezza: le mountainbike elettriche meritano un posto fisso nel panorama delle bike dei prossimi anni. I motori delle e-bike sempre più leggeri e più potenti combinati con componenti moderni, ruote e tecnologia delle sospensioni, non fanno diventare improvvisamente la classica MTB un ciclomotore, ma consentono alle bike di spostare un po’ i limiti individuali di prestazione su terreno e di riscoprire la mountain bike.

Mountain bike elettriche
CLASSIFICARE
Pagina 1di
2
 
CLASSIFICARE
Pagina 1di
2

Le MTB elettriche

Un nuovo trend sta prendendo sempre più piede nel mondo delle biciclette elettriche: le mountain bike elettriche o MTB elettriche.

MTB elettrica Haiduro

Normalmente, quando si parla di bici elettrica si pensa a dei modelli da città usati generalmente da persone anziane o con la mobilità ridotta. Nel caso della MTB elettrica il segmento di mercato è più ampio e va a toccare persone di tutte le età, esperienze e inclinazioni. Questo tipo di MTB, infatti, può diventare un mezzo di trasporto divertente e sicuro per qualsiasi tipo di terreno: erboso, fangoso, ghiaioso e anche su strada. Paragonata alle MTB classiche, la MTB assistita viaggia più velocemente e mantiene la velocità constante anche su percorsi in salita senza eccessivo sforzo da parte del ciclista. È un mezzo amato anche dai ciclisti professionisti, che la usano spesso nelle prime fasi dell’allenamento.

Come funziona una mountain bike elettrica

Come ogni bicicletta a pedalata assistita, la mountain bike elettrica ha un motore che può essere usato dal ciclista per aiutarlo nella pedalata o per incrementare la trazione. Il motore è di tipo elettrico con potenza massima di 250W e viene azionato dal movimento dei pedali, da qui il nome MTB a pedalata assistita. Nei pedali, infatti, è montato un sensore di pedalata che a seconda del modello può rilevare il semplice movimento o anche l’intensità della pedalata. Alcuni modelli sono dotati di un pulsante che permette l’accensione del motore senza dover pedalare, rendendo le bici in questione molto simili a un ciclomotore ma con una velocità notevolmente ridotta.

Il motore normalmente è installato nel movimento centrale della bicicletta e la potenza, oltre grazie alla pedalata, può essere regolata attraverso un interruttore montato sul manubrio. Per chi è alle prime armi è consigliabile azionare il motore a potenza ridotta, per abituarsi alla velocità e prendere fiducia con la stabilità del mezzo. Sul manubrio è installato anche uno schermo con le informazioni riguardanti la batteria, il motore e i chilometri di autonomia rimasti. In alcuni modelli più avanzati è presente anche un navigatore satellitare incluso nel sistema di controllo.

Per quanto riguarda la batteria, la durata può variare in base al modello della MTB a pedalata assistita, il peso del ciclista e la velocità. In caso di consumo totale, si può pedalare normalmente ma questo tipo di bici risulta più pesante rispetto alle altre.

Per quanto riguarda le leggi di circolazione, il Codice della strada specifica che un mezzo a pedali può essere riconosciuto come “bici” solo se e il motore ha una potenza massima di 250W e non può superare i 25 km/h. Nel caso di MTB assistite più potenti l’uso è consentito solo in aree private.

Come scegliere la MTB elettrica

Prima di procedere all’acquisto ci sono vari fattori da considerare: il prezzo, il modello, il luogo d’utilizzo, la taglia, il tipo di motore, la durata della batteria e la qualità dei vari componenti della bicicletta.

Per quanto riguarda il prezzo di una mountain bike elettrica, in commercio si possono trovare varie soluzioni per quasi tutte le tasche. Per un modello base si parte circa 1200 euro fino ad arrivare ai modelli più sofisticati che sfiorano i 6500 euro. Sul mercato ci sono varie marche con un’offerta di mountain bike assistita ampia:

  • HAIBIKE, con modelli dai 1400 ai 5000 euro
  • Cube, con modelli dai 1800 ai 5800 euro
  • Orbea, con modelli dai 2500 ai 3000 euro

Esistono anche dei kit specifici per trasformare le mountain bike in mountain bike elettriche. Il prezzo si aggira sui 1000 euro ma questa soluzione è consigliato solo per i veri esperti del settore.

Il modello e il luogo d’utilizzo sono fattori correlati: se infatti il ciclista decide di usare la bici in città e su terreni sterrati il modello sarà diverso rispetto a chi si vuole dedicarsi a percorsi off road di montagna.

Il tipo di motore e di batteria sono sicuramente gli elementi più importanti per la scelta: per quanto riguarda il motore bisogna guardare alla potenza e alle leggi di circolazione. Le batterie presenti sulle MTB elettriche sono generalmente da 24V o 36V.

Anche gli altri componenti della bici devono essere di qualità: con una MTB assistita il telaio, le sospensioni, i pedali e i freni devono sopportare maggiori vibrazioni e salite e discese più ripide.

Un ultimo fattore importante da considerare prima dell’acquisto è la presenza di addetti alla riparazione specializzati nel territorio. In caso di guasti, infatti, è consigliabile portare la MTB a pedalata assistita nei centri di manutenzione autorizzati dal produttore che conoscono bene questo tipo di mezzo e le sue esigenze specifiche.



Hai bisogno di aiuto?
Contatta i nostri esperti! Lun-Ven: 10 -17
02 6006 3055
Newsletter
Registrati ora e riceverai un buono sconto di 10 €.
Offerte esclusive e fantastici buoni sconto ti aspettano.4
Clienti soddisfatti
Sei soddisfatto del servizio?
Scrivi recensione